Nella decima e ultima puntata di Ciao Darwin 8 è andato in scena un momento molto toccante, che ha fatto commuovere anche Paolo Bonolis. La produzione dello show di Canale 5 ha voluto infatti ricordare Marco Garofalo, lo storico coreografo del programma scomparso il 19 aprile scorso. Così, prima i due maestri coreografi Lorella Boccia e Salvatore Dello Ianolo si sono esibiti in un’intenso passo a due e poi tutto il corpo di ballo di Ciao Darwin, per fugare la tensione emotiva, si è scatenato sulle note di una canzone di Beyoncé dalla forte carica sensuale, caratteristica che Garofalo ha sempre voluto esaltare con le sue coreografie. Al termine dell’esibizione Paolo Bonolis si è mostrato visibilmente commosso e ha voluto omaggiare il collega dicendo: “Questi ballerini sono tutti figli suoi”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ballando con le Stelle, Massimo Giletti torna in Rai e spiazza tutti: “Sono Mark Caltagirone”

next
Articolo Successivo

Caso Prati, Eliana Michelazzo si sfoga nella notte: “Se io e Pamela Perricciolo siamo lesbiche? Ecco la verità”

next