I numerosi telespettatori di Temptation Island, che dal 2018 ha anche una edizione vip, sono abituati alle litigate fuoriose tra fidanzati, alle scenate di gelosia, agli amori interrotti dopo i tradimenti, agli scambi di accuse tra le parti ma non alla rissa fisica in diretta tv. E’ successo, invece, nella versione russa in onda proprio in questo giorni. Protagonisti dello scontro la concorrente Svetlana, il fidanzato fedifrago e la tentatrice Irina. La bella concorrente scopre il tradimento dopo aver visto un filmato che mostra le effusioni del concorrente con la mora rivale.

Bastano pochi secondi per far esplodere di rabbia Svetlana che strattona e alza le mani sul ragazzo, che guardava le immagini quasi compiaciuto, poi si lancia su Irina afferrandola per i capelli e tirandole schiaffi. Un altro concorrente prova a intervenire per placare gli animi, cerca di salvare la situazione allontanando le due ragazze. Tutto accade sotto gli occhi increduli della conduttrice del programma che più volte, quasi sotto shock, chiede di interrompere lo scontro.

La concorrente tradita durante la colluttazione è vittima anche di un incidente hot, mostra gli slip e resta in topless. Il filmato in poche ore è diventato, come immaginabile, virale. I fan di Temptation Island, senza rissa si immagina, potranno godersi le nuove puntate della versione italiana da lunedì 17 giugno. In questi giorni sono infatti iniziati i casting per la scelta delle coppie, con la conferma alla conduzione di Filippo Bisciglia. L’edizione vip, prevista invece in autunno, dovrà trovare un nuovo conduttore dopo l’addio di Simona Ventura.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Barbara Palombelli parla dell’adozione di Serena Rutelli: “Il padre biologico è un violento, una volta disse: ‘Tornerò e vi ucciderò tutti'”

prev
Articolo Successivo

Concerto primo maggio a Roma, la scaletta e tutti gli ospiti dell’evento condotto da Ambra Angiolini e Lodo Guenzi

next