Il Fogli-Gate esploso all’Isola dei Famosi continua a far notizia, una pagina dolorosa per il reality show in onda su Canale 5 che ha suscitato l’indignazione di Maurizio Costanzo che ha ospitato in studio nel suo talk show, dopo un collegamento dall’Honduras nelle sorse settimane, l’ex cantante dei Pooh. “A me sembra che a te abbiano fatto una vera carognata“, esordisce il giornalista che non cita Fabrizio Corona e nemmeno la conduttrice Alessia Marcuzzi: “Ti conosco da trent’anni e te lo dico con affetto, queste cose non si fanno. Non tanto a uno che sta all’Isola ma manco a uno che sta a Ostia”, aggiunge esprimendo la propria solidarietà all’artista di Pontedera.

Fogli racconta i momenti difficili vissuti nel reality: “Ho sofferto molto ma avevo modo per smaltire, la fame azzera tutti gli altri problemi. Mi chiedo perché. Mia moglie era sola abbandonata a casa a soffrire per questo attacco demenziale che non aveva senso. Noi siamo uniti, incollati, non c’era possibilità di aprire un varco e scioccamente ci hanno provato. Lei è impazzita per il dolore, ha preso un aereo per guardarmi negli occhi e farmi capire che non c’era niente di vero. Sono stato malissimo fino a Verissimo, non riuscivo a uscire dal turbine della sofferenza interiore. Piangevo, poi mi son detto ‘basta, qualcun altro deve piangere al posto mio’”.

Esperienza che ripeterebbe? “Nel pacchetto viaggio non c’era scritto che parleranno di te e metteranno i tuoi sentimenti sulla strada. Io sognavo l’Isola, se mi invitassero con la possibilità di chiamare una volta a settimana mia moglie e la figliola, ci andrei. L’Isola non mi ha fatto paura”, ha concluso Fogli. La puntata è stata vista da 1.045.000 telespettatori con il 12.05% di share