Una bambina di 11 anni è morta poco dopo essersi lavata i denti a causa di una reazione allergica al dentifricio, come ha spiegato la mamma. Succede in California, negli Stati Uniti, come riporta il Mirror. Monique Altamirano, la madre della piccola Denise, ha raccontato ai quotidiani locali che sua figlia si stava lavando i denti nel bagno di casa assieme alla sorella quindicenne quando, all’improvviso, questa l’ha chiamata dicendole che la sorella più piccola non riusciva più a respirare. Quando la donna è arrivata ha visto la bambina con le labbra blu e ha subito chiamato i soccorsi ma per lei non c’è stato nulla da fare: Denise è morta soffocata.

Monique sostiene che a causare la morte della figlia sia stato il nuovo dentifricio che le era stato prescritto dal dentista per sbiancare i denti: “Le ha tolto l’ossigeno”, ha spiegato ai giornali. Tra gli ingredienti del dentifricio in questione infatti, c’era anche una proteina derivata dal latte, sostanza a cui la bambina era allergica, e i genitori non si erano accorti che figurava tra gli ingredienti sull’etichetta del prodotto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

“Corona potrebbe suicidarsi”? Nina Moric risponde: “Non credete a chi spara caz****”

next