Jason Bonham ha 52 anni ed è il figlio del batterista dei Led Zeppelin, John Bonham. La storia di John è nota: tra i più grandi batteristi della storia, “Bonzo” (così veniva chiamato) fu trovato morto da Benji LeFevre e da John Paul Jones soffocato dal suo stesso vomito, dopo una notte in cui aveva bevuto più del solito. Aveva solo 32 anni. E ora Jason, suo figlio, in un’intervista rilasciata a Howard Stern su SiriusXm afferma: “Jimmy fu il primo a propormi la cocaina. Ci chiamò nella sua stanza… Io avevo 16 anni, c’era una donna sul pavimento con un collare che miagolava, lui aveva una specie di macinino… lo girò e disse, ‘Ecco qua’, io risposi ‘Grazie’. E lui, ‘L’hai già fatto, vero?’ E io, ‘Sì, certo, naturalmente’. Lui allora disse, ‘Proprio come tuo padre‘”. Jason ricorda anche come al tempo il paragone con il padre lo lusingasse: “Spesso ricevevo quel genere di complimenti e mi sentivo, ‘Oh, sono proprio come papà’. Mi sbagliavo. A volte quando ero davvero ubriaco mi sentivo dire, ‘E’ proprio come il suo vecchio'”. Oggi Bonham junior ha chiuso con l’alcol e non beve più da 17 anni.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Barbara D’Urso corre in stazione schivando persone e posta il video. I commenti: “Ammazza ma non se la ca** nessuno?”

prev
Articolo Successivo

Uomo ucciso dal casuario: è l’uccello più pericoloso del mondo

next