“Vi chiedo di rimanere nella pace. Le liti risolvetele negli uffici, non davanti al vostro popolo”. Papa Francesco ha rotto il protocollo e, come non era mai successo per un pontefice, si è inginocchiato e ha baciato i piedi dei leader del Sud Sudan. L’incontro era stato organizzato in Vaticano e davanti al Bergoglio c’erano il presidente Salva Kiir, i vicepresidenti e il capo dell’opposizione, che dovranno avviare la fase di transizione in un Paese segnato da conflitti tra etnie.

Video Youtube/Vatican News

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salvini, il 25 aprile parliamo di antifascismo e solo di quello

prev
Articolo Successivo

Europee, le capilista M5s: al Nord-Est la giornalista minacciata per l’inchiesta sulle cosche e per le Isole la manager sarda

next