Al termine della visita di Vinitaly, a Verona, Giuseppe Conte è stato protagonista di un divertente scambio di battute con giornalisti e fotografi. Il presidente del Consiglio, di fronte alla Ferrari 250 GT della Polizia di Stato, ha promesso: “Tranquilli, salgo ma non la guido. Però vi consiglio di spostarvi”. E alla fine non ha resistito.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Cremona, la scuola media ospita i campioni del basket ma il cestista esagera con la schiacciata: il risultato è disastroso

prev
Articolo Successivo

Vinitaly, faccia a faccia tra Conte e il suo imitatore Merkù. Il premier la prende con ironia: “Dopo 10 bicchieri…”

next