Da una parte Matteo Salvini e il nuovo flirt con Francesca Verdini, dall’altra la relazione di Luigi Di Maio con la giornalista Virginia Saba. I due vicepremier questa settimana campeggiano sulle pagine del settimanale Chi entrambi alle prese con amori improvvisi e contemporanei: “ll tempismo è sospetto, anche se non si vuole essere malfidenti. C’è una gara tra i due a chi fa prima le cose“, ha dichiarato Alfonso Signorini a Un Giorno da Pecora, programma condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari in onda su Radio1.

Le foto mostrano il bacio tra il politico grillino e la fidanzata: “Di Maio, che mi pare infoiato in modo sospetto, clamoroso. Gli ho dato la caccia per mesi senza portare a casa niente, non batteva chiodo. Ora sembra un liceale col testosterone alle stelle. Nella foto in cui è con la fidanzata a Fontana di Trevi tira fuori due metri di lingua. Quando la mia amica mi ha chiamato dicendomi che Di Maio stava con ‘Virginia’, a me è venuta in mente la Raggi, e mi sono detto: che colpo pazzesco. Poi è venuto fuori che era la Saba”, ha continuato il direttore del giornale edito da Mondadori.

Insomma il gossip politico sembra tornato di moda: “Oggi le donne sono le ragazze della porta accanto, le vicine di casa”, aggiunge Signorini che si sofferma poi sulla vita privata del leader leghista: “Vi rivelo uno scoop: la primissima foto di Salvini con la figlia di Verdini è arrivata al sottoscritto. Dopo averla vista ho chiamato Salvini e gli ho chiesto chi fosse quella ragazza. Lui ha smentito clamorosamente. Mi ha detto: no guarda non c’è nulla, io neanche la conosco. Dopo due giorni però mi sono arrivate altre due foto con lui che camminava con Francesca. L’ho richiamato e gli ho chiesto di nuovo chi era quella ragazza, perché lui non mi aveva detto che era la figlia di Verdini. E questa volta mi ha detto: se son rose fioriranno ma la voglio frequentare, andremo anche al cinema”.  Secondo Signorini la Isoardi, sua ex, non l’avrebbe presa affatto bene: “L’ha presa malissimo, purtroppo. Si è fidanzata con questo Alessandro ma lei ci è rimasta malissimo.”

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Giorgia rivela: “Ho pensato di voler morire anch’io dopo la scomparsa di Alex Baroni”

next