Ci mancava solo il diluvio: la Camera dei Comuni britannica, impegnata da mesi in un dibattito senza frutto sulla Brexit, ha interrotto oggi i lavori a causa di un’infiltrazione d’acqua innescata da perdite dalle tubature.
L’Aula è stata investita da una sorta di pioggia di acqua sporca, filtrata dal soffitto, mentre parlava l’ex ministra Justine Greening, deputata Tory del drappello pro remain fra le più attive nella ribellione contro la linea di Theresa May. E il vice-speaker Lindsay Hoyle, che in quel momento esercitava il turno di presidenza, ha deciso alla fine di aggiornare la seduta fino a domani, con un paio d’ore d’anticipo sull’agenda. Nel video, la reazione stupita di Greening e le risate dei deputati, che più tardi hanno commentato: “Siamo davvero un Parlamento a pezzi” o “è il diluvio biblico che cade su di noi?”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Nba, l’allenatore Gregg Popovich si infuria con gli arbitri: espulsione record dopo 63 secondi. Poi interrompe l’intervista

prev
Articolo Successivo

Il rally più spaventoso? Lo hanno corso nelle scorse ore in Argentina. L’esperienza di questo equipaggio è terrificante

next