Un David per due: è testa a testa tra Luca Guadagnino e Matteo Garrone ai David di Donatello 2019, dove i due autori sono in lizza per il premio al Miglior film e al Miglior regista per i bookmaker di Stanleybet.it. Chiamami col tuo nome e Dogman sono in cima alla lavagna a 1,85, ma il regista di Gomorra è leggermente favorito per il premio alla regia a 1,60, rispetto al collega, che insegue a 1,90.

L’outsider dei bookmaker è Sulla mia pelle, la pellicola di Alessio Cremonini sulla storia di Stefano Cucchi: il David al Miglior Film vale 2,30, mentre il protagonista Alessandro Borghi è quotato a 1,85, a pari merito con Marcello Fonte, ruolo per cui ha già vinto il Nastro d’Argento e i premi a Cannes e agli Efa.

David di Donatello 2019, Guadagnino e Garrone testa a testa. A Tim Burton premio alla carriera dalla mani di Benigni

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dumbo, la lanterna magica di Tim Burton fa rivivere in chiave dark una favola senza tempo

next
Articolo Successivo

David di Donatello 2019, show di Geppi Cucciari al Quirinale. L’attrice scherza con Mattarella: “Lei è un supereroe”

next