Un David per due: è testa a testa tra Luca Guadagnino e Matteo Garrone ai David di Donatello 2019, dove i due autori sono in lizza per il premio al Miglior film e al Miglior regista per i bookmaker di Stanleybet.it. Chiamami col tuo nome e Dogman sono in cima alla lavagna a 1,85, ma il regista di Gomorra è leggermente favorito per il premio alla regia a 1,60, rispetto al collega, che insegue a 1,90.

L’outsider dei bookmaker è Sulla mia pelle, la pellicola di Alessio Cremonini sulla storia di Stefano Cucchi: il David al Miglior Film vale 2,30, mentre il protagonista Alessandro Borghi è quotato a 1,85, a pari merito con Marcello Fonte, ruolo per cui ha già vinto il Nastro d’Argento e i premi a Cannes e agli Efa.

David di Donatello 2019, Guadagnino e Garrone testa a testa. A Tim Burton premio alla carriera dalla mani di Benigni

AVANTI
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Dumbo, la lanterna magica di Tim Burton fa rivivere in chiave dark una favola senza tempo

next
Articolo Successivo

David di Donatello 2019, show di Geppi Cucciari al Quirinale. L’attrice scherza con Mattarella: “Lei è un supereroe”

next