Young Signorino ha voluto rispondere alle critiche contro i trapper, definiti sempre più spesso dei cattivi modelli, soprattutto per i loro giovanissimi fan. Una polemica che ha travolto soprattutto Sfera Ebbasta a causa della tragedia di Corinaldo e nella quale interviene ora anche Signorino, con un lungo post-sfogo su Instagram. “Non siamo noi ‘artisti’ a dare il cattivo esempio ai vostri figli. Siete voi genitori a dare il telefono in mano ai vostri figli in età adolescenziale. Quando invece vostro figlio commenta su Instagram ‘F***, che musica di merda, muori’: quelle chi gliele ha insegnate? Genitori, siate meno sui social a fotografare le lasagne oppure se volete starci controllate i profili dei vostri figli”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

!

Un post condiviso da Young Signorino (@young_signorino) in data:

Signorino ha riscosso l’appoggio dei colleghi Guè Pequeno e Miss Keta e anche quello della giornalista Francesca Barra: “Hai ragione. E lo dico da mamma. Se leggessi certi commenti di mio figlio fare un esame di coscienza a me, non giudicherei te e non gli fornirei un alibi”, ha scritto nei commenti. I suoi fan però si dividono, tra chi appoggia il trapper e chi invece continua a criticare i testi delle sue canzoni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dal caso Fogli-Corona a Emanuela Tittocchia che parla del suo rapporto con un undicenne: qualcuno aiuti Mediaset a uscire dalle sabbie mobili

next
Articolo Successivo

Elisa Isoardi, lo scoop di Chi: “Baci e coccole in un ristorante di Roma con Gianfranco Vissani”

next