Dalila Di Lazzaro ha raccontato a Caterina Balivo, in diretta a “Vieni da Me“, le tragedie che hanno segnato la sua vita. Lei, che ha conquistato il cuore di Richard Gere e Jack Nicholson, ha rivelato di aver vissuto momenti molto difficili. Come come quando si trovava negli Stati Uniti e, per partecipare a una festa alle Bahamas, decise di prendere un jet privato. Il velivolo però, ebbe un incidente durante il volo e lei rimase sette ore in acqua prima di essere soccorsa. “Sentivo l’aereo sprofondare e da allora non ho voluto più volare. Mi avevano scelto per fare la bond girl, dovevo essere al posto di Kim Basinger, ma non riuscivo a prendere l’aereo. Un’attrice non può avere paura di prenderlo. Io avevo seminato all’estero più che in Italia, così sono rimasta qua, a nulla sono serviti anni di analisi. Da quel momento la mia carriera è finita“, ha rivelato a Caterina Balivo.

Poi, nel momento della “cassettiera”, Dalila Di Lazzaro ha parlato della perdita del figlio: “In un incidente stradale ho perso mio figlio, la mia vita, e poi dopo sono stata costretta a letto per anni dopo un incidente in scooter per una buca. Quello mi ha portato a trasferirmi a Milano. Roma mi ha dato e mi ha tolto tutto, però è la vita. Bisogna accettare, capire, sorridere e dire sempre ‘ti amo’ a chi ci è vicino”.