Dalila Di Lazzaro ha raccontato a Caterina Balivo, in diretta a “Vieni da Me“, le tragedie che hanno segnato la sua vita. Lei, che ha conquistato il cuore di Richard Gere e Jack Nicholson, ha rivelato di aver vissuto momenti molto difficili. Come come quando si trovava negli Stati Uniti e, per partecipare a una festa alle Bahamas, decise di prendere un jet privato. Il velivolo però, ebbe un incidente durante il volo e lei rimase sette ore in acqua prima di essere soccorsa. “Sentivo l’aereo sprofondare e da allora non ho voluto più volare. Mi avevano scelto per fare la bond girl, dovevo essere al posto di Kim Basinger, ma non riuscivo a prendere l’aereo. Un’attrice non può avere paura di prenderlo. Io avevo seminato all’estero più che in Italia, così sono rimasta qua, a nulla sono serviti anni di analisi. Da quel momento la mia carriera è finita“, ha rivelato a Caterina Balivo.

Poi, nel momento della “cassettiera”, Dalila Di Lazzaro ha parlato della perdita del figlio: “In un incidente stradale ho perso mio figlio, la mia vita, e poi dopo sono stata costretta a letto per anni dopo un incidente in scooter per una buca. Quello mi ha portato a trasferirmi a Milano. Roma mi ha dato e mi ha tolto tutto, però è la vita. Bisogna accettare, capire, sorridere e dire sempre ‘ti amo’ a chi ci è vicino”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

King Kong Bundy, morta la leggenda del wrestling

next