“Ho sempre pensato che Karl Lagerfeld fosse un uomo straordinario per il suo talento nel lavoro e nella vita, che ha fuso fino a trasformarli in un’arte unica: il modo di essere Lagerfeld. Anche per questo, forse, pur disegnando per marchi dalla grande personalità, la sua presenza è stata così evidente e riconoscibile da lasciar trasparire sempre il gusto che provava nel disegnare, nel fotografare, nel preparare libri così come nell’allestire sfilate spettacolari. Sono molto colpito dalla sua scomparsa, non posso fare a meno di pensare che fino all’ultimo ha vissuto immerso nel suo piacere più grande: lasciar volare la fantasia dedicandosi al suo lavoro. Mi ricordo di lui quando molti anni fa ci trovammo a Tokyo per una sfilata di vari marchi internazionali. Non dimenticherò mai la gentilezza con cui mi accolse in questo gruppo importante”. Così lo stilista Giorgio Armani ha voluto ricordare Karl Lagerfeld, scomparso oggi all’età di 85 anni. Ma sono moltissimi i messaggi di cordoglio che arrivano da tutto il mondo della moda.

Karl Lagerfeld morto, il mondo della moda lo ricorda così. Giorgio Armani: “Non dimenticherò mai la gentilezza con cui mi accolse”

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Karl Lagerfeld è morto a 85 anni: stilista e icona pop, fu l’unico designer a lavorare in contemporanea per tre griffe. La sua eredità? Andrà alla gatta Choupette

next
Articolo Successivo

“Salvini? Appena l’ho visto ho attivato la modalità selfie”. I ragazzi che l’hanno beffato raccontano come è andata

next