Un deputato del M5s ci ha ricoperto di insulti e poi ha fatto il gesto delle manette rivolto a Migliore e al Pdper poi rivendicarlo. Venti anni fa quando si sventolò il cappio in Parlamento Napolitano sospese la seduta espellendo il deputato. Fico invece ha avallato il gesto, minimizzandolo e ci ha anche deriso mentre lasciavamo l’aula con un arrivederci” Lo ha detto il deputato dem Luigi Marattin, commentando la bagarre scoppiata ieri alla Camera. Il parlamentare ha anche negato di aver aggredito Alberto Zolezzi, come denunciato dal Movimento 5 stelle (qui il video). “Patetico il tentativo di passare per aggrediti, anche se alcuni di noi hanno esagerato.Ma non bisogna confondere azioni e reazioni. C’è un’igiene istituzionale che sta venendo meno”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Diciotti, Don Ciotti: “Non possiamo fregarcene della Costituzione e delle regole. Leggi tutelino diritti, non potere”

prev
Articolo Successivo

Autonomia, Fico: “Parlamento deve avere ruolo centrale. Costituzione prevede equa distribuzione risorse”

next