Un 43enne di Napoli si è spacciato per Giorgio Napolitano e Sergio Zavoli per ottenere dalla Rai un accredito per il Festival di Sanremo. L’uomo aveva creato un falso dominio web chiamato “senato.eu” con diversi indirizzi mail associati e intestati a sei diversi personaggi noti o delle istituzioni, come appunto l’ex presidente della Repubblica, del tutto ignari della cosa. La Rai però ha denunciato le mail alla polizia postale e la truffa è stata subito smascherata dalla polizia postale e ora il 43enne dovrà rispondere di sostituzione di persona. 

A far scattare le indagini è stata una denuncia partita proprio dai vertici Rai, insospettiti dallo scambio di corrispondenza: la richiesta di accredito per il 43enne sembrava infatti provenire direttamente da Sergio Zavoli, che attraverso lo strano indirizzo di posta elettronica sergio.zavoli@senato.eu domandava l’accesso al Festival per il suo “pupillo” e capo ufficio stampa. Al termine delle indagini della polizia postale, la Procura di Roma ha ordinato una perquisizione nell’abitazione del 43enne napoletano, a casa del quale gli agenti hanno sequestrato diversi computer e 7 hard disk. Gli inquirenti non escludono infatti che l’uomo abbia usato il dominio e le false mail per altri episodi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

I migliori giocatori di football alla cena di lusso, ma spunta una palla e la serata di gala si trasforma in un disastro

next