Impazza il gossip sui social network e ancora prima sul Globe Magazine: Meghan Markle e il principe Harry starebbero per divorziare.Un notizia che qualcuno bolla fin da subito come falsa mentre altri ne danno conto coinvolgendo anche la Regina Elisabetta. Sua Maestà sarebbe disposta a sborsare addirittura 37 milioni di dollari per liberarsi dell’attrice, incinta com’è noto di suo nipote, per rimandarla negli Stati Uniti senza figlio e senza titolo nobiliare.

Non è la prima volta che si chiacchiera sulle nozze reali, molti si erano mostrati scettici già prima del fatidico sì dando alla coppia solo cinque anni di vita matrimoniale. Da mesi si parla dei problemi della Duchessa di Sussex con lo staff e con i successivi discussi licenziamenti, anche  del rapporto difficile con la cognata Kate Middleton, oltre che della decisione di trasferirsi a sorpresa a Frogmore Cottage in una nuova casa dopo la nascita del royal baby.

La volontà di non rispettare il protocollo reale avrebbe indispettito molti sudditi, l’amore nei suoi confronti avrebbe iniziato a scemare. E poi ancora si discute dell’agitazione di Harry e della Regina poco propensa verso la moglie del nipote. In attesa di scoprire qualcosa in più, quel che è certo è che la coppia, a differenza di tutti gli innamorati, non trascorrerà insieme San Valentino. Il 14 febbraio il principe sarà infatti impegnato in un viaggio di lavoro in Norvegia per visitare una base militare in occasione di un’esercitazione a bassissime temperature.

La notizia è stata confermata da Kensington Palace, mentre la duchessa resterà a casa con il suo pancione. Il lavoro, come si dice in questi casi, chiama e Harry risponde presente. Un po’ com’era già avvenuto lo scorso 4 agosto, giorno del compleanno di Meghan, quando la coppia aveva “lavorato” presenziando al matrimonio di Charlie Van Straubenzee e Daisy Jenks, nessuna fuga romantica. La famiglia reale rilascerà dichiarazioni ufficiali dopo che il polverone mediatico delle ultime ore?

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ordinary girls, arriva il podcast “femminile femminista”: chiacchiere tra amiche alle prese con l’età X dei 30 anni

next
Articolo Successivo

Weezer, il loro The Teel Album (di cover) finisce nella top 10 di Billboard. Ecco la storia che c’è dietro

next