Trovarsi a tre anni da solo in un bosco, a temperature al di sotto dei venti gradi. E’ accaduto nel Nord Carolina (Stati Uniti) e la storia è quella del piccolo Casey Hathaway. Il bambino si è perso e subito la famiglia ne ha denunciato la scomparsa, dando il via alle ricerche. Come riporta l’Independent, il finale della storia è incredibile.

“Ha detto che ha avuto un amico tra i boschi che lo ha accompagnato ed era un orso”, ha spiegato alla stampa lo sceriffo della contea di Craven Chip Hughes. La storia raccontata da Casey ha dei margini di verosimiglianza: la zona è infatti popolata da molti orsi bruni. Il bimbo stava giocando nel cortile di casa di sua nonna, a Ernul quando si è allontanato. Due giorni di ricerche, due giorni che Casey ha trascorso al freddo e sotto la pioggia. Quando è stato ritrovato si stava riparando tra i rovi. “Ha detto di essere stato con un orso per due giorni. Dio gli ha mandato un amico che lo potesse tenere al sicuro e fargli compagnia. Dio è un buon Dio. I miracoli accadono”, ha scritto in un post su Facebook Breanna Hathaway, la zia di Casey. Le forze dell’ordine stanno indagando per ricostruire l’accaduto.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sgarbi scatenato contro Valentina Nappi: “Come pornostar fai cagare, io non ti chiaverei mai. Tieniti i due dodici neri”

next
Articolo Successivo

Alessio Sanzogni morto, il messaggio d’addio di Chiara Ferragni: “Rimpiango le parole che non ci siamo detti”

next