Fino a poco tempo fa, dicembre per la precisione, Meghan Markle aveva un account Instagram segreto. La moglie del principe Harry è stata infatti costretta a chiudere il suo prima delle nozze, quando ha fatto il suo ingresso ufficiale nella Famiglia Reale. Non è facile però stare lontani dai social e così ne aveva aperto un altro in gran segreto, che usava solo per seguire i suoi amici. A Natale però, ha deciso di chiuderlo: una decisione presa in totale libertà e dettata dal fatto che era troppo turbata dai commenti negativi dei trolls, che la facevano sentire insicura e “stavano mettendo a rischio il suo equilibrio mentale“. A rivelarlo è il Sun, che cita una fonte antonima di Buckingham Palace, che ha rivelato l’indiscrezione sulla 37enne Duchessa del Sussex.

“Dopo aver chiuso il suo profilo Instagram pubblico, Meghan ha aperto un falso account poter seguire i suoi amici – ha raccontato infatti al tabloid l’anonimo di corte – ma quando sono uscite le notizie sul suo staff che l’aveva soprannominata ‘la Duchessa difficile‘ e sul fatto che avesse fatto piangere Kate Middleton durante i preparativi per il matrimonio, i trolls hanno cominciato a prenderla di mira online“. Frasi che hanno avuto un contraccolpo pesante sullo stato d’animo di Meghan, tanto più ora che è già emotivamente più fragile e ipersensibile per via della gravidanza.

“Quei commenti negativi l’hanno ovviamente turbata molto – ha continuato la fonte – perché stava lavorando ai suoi progetti in privato e non poteva dire ancora nulla ufficialmente, visto che i suoi patrocini non erano stati ancora annunciati”. Ma salvaguardare il suo equilibrio emotivo non sarebbe l’unica spiegazione alla base del secondo addio social della Duchessa del Sussex. A quanto infatti racconta ancora la fonte, la Markle sarebbe stata preoccupata anche per la sua stessa sicurezza. Non solo, questa “gola profonda” sostiene anche che la Duchessa sia paranoica: “Meghan non si sente abbastanza al sicuro da uscire da sola, senza protezione e non vorrebbe mai mettere a rischio se stessa o il bimbo che porta in grembo, ma ci sono certe cose sulle quali lei è estremamente paranoica, come venire aggredita fisicamente”.