Morgan torna in Rai, l’ufficialità arriva da Rai2. Giovedì 24 gennaio l’artista sarà alla conduzione di “Freddie”, uno speciale dedicato ai Queen e allo storico concerto del 1981 al Forum di Montreal che portò alla realizzazione del doppio album e del dvd “Queen rock Montreal”. Il direttore Carlo Freccero cavalca l’onda del grande successo del film “Bohemian Rhapsody” affidando a Marco Castoldi, nome d’arte dell’ex giudice di X Factor, le incursioni narrative e l’analisi dei brani musicali proposti dalla rockband nel leggendario concerto.

Non solo, lo speciale si soffermerà sulla storia dei Queen e sul look del frontman, sarà curato dal capostruttura Daniele Cerioni e fimato dall’autrice Cristiana Turchetti. Giovedì dovrà sfidare il debutto della nuova edizione de L’Isola dei Famosi e la fiction Che Dio ci aiuti che anche ieri ha ottenuto quasi sei milioni di telespettatori e il 26% di share. Morgan si avvicina, dunque, al ruolo di coach di The Voice of Italy: “Ho messo a punto il talent con Simona Ventura che partirà il 16 aprile e dove spero di avere in giuria Asia Argento e Morgan. Lo spero, è un sogno”, ha dichiarato Freccero a Panorama.

Castoldi negli ultimi anni ha avuto con la Rai un rapporto turbolento e altalenante, l’ultima sua presenza sulla prima rete del servizio pubblico era avvenuta nel 2017 a Ballando con le stelle dove aveva partecipato come ballerino per una notte dopo la rottura con Maria De Filippi e Amici. L’esilio, se così si può definire, era iniziato nel 2010 con l’esclusione dal Festival di Sanremo dopo aver dichiarato di consumare crack. Dopo sei anni era tornato sul palco dell’Ariston con i Bluvertigo ma aveva poi scritto a Roberto Fico, allora presidente della Commissione di Vigilanza Rai, per sottolineare l’indifferenza dell’azienda di Viale Mazzini verso di lui e i suoi progetti.  Prima di sbarcare a The Voice potrà mettersi alla prova con lo speciale su Freddie Mercury, in simulcast alle 21.20 su Radio 2, il pubblico apprezzerà?

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ornella Muti, la foto del lato b a 63 anni per la #10yearschallange: ma per i fan “le ciabatte rovinano lo scatto”

next
Articolo Successivo

Mia Martini, parla la sorella Leda: “E’ stata una morte avvolta nel mistero. Credo sia giusto riparlarne. Ma il film “Io sono Mia” non rispecchia la verità”

next