Carramba che sorpresa: nel cast del reboot de La Dottoressa Giò, al fianco della protagonista Barbara d’Urso, ci sarà sua sorella minore. Proprio a Eleonora d’Urso, anche lei attrice professionista, spetterà il ruolo di Chiara, una donna dolce e paziente che avrà a che fare con le vicende della dottoressa Giorgia Basile (Giò per gli amici e per i telespettatori di Canale 5).

Questa è la prima volta che Barbara e Eleonora – figlia di Wanda, la donna che il padre della conduttrice ha sposato dopo la scomparsa della prima moglie e mamma di Carmelita, Vera – lavorano insieme. Ma per “baby d’Urso”, classe 1975, non è certo la prima volta che ottiene un ruolo importante in tv: l’abbiamo già vista nel Commissario Rex, in Don Matteo, in Carabinieri e nel Maresciallo Rocca, anche se negli ultimi anni si è buttata a capofitto nel magico mondo del teatro. D’altronde la tv non le era mai andata troppo a genio: “Ho sempre rifiutato proposte di livello mediocre e oggi in televisione ci sono solo quelle: preferisco non guadagnare che abbassarmi a certi livelli”, avrebbe detto in una vecchia intervista che rimbalza da anni sul web.

Ma le sorprese nel cast della Dottoressa Giò non finiscono qua. Perché tra i protagonisti della fiction in onda da domenica 13 gennaio troviamo anche Christopher Lambert e Camilla Ferranti: cosa li unisce? Una storia d’amore (più o meno) sfrenata nata proprio fra le corsie del set di Canale 5. L’ex protagonista di Uomini e Donne e l’attore francese si sono conosciuti questa estate proprio grazie alla fiction e ora, secondo le indiscrezioni, sarebbero pronti a dirsi sì sull’altare.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Meghan Markle, produttori della serie Suits disposti a pagare una cifra da capogiro per un suo cameo: accetterà?

prev
Articolo Successivo

Barbara D’Urso, la conduttrice a Cuba con Malgioglio fa jogging sul lungomare ma qualcosa la spaventa

next