Mario Martone, ospite nella redazione Fatto.it (qui il video della diretta), ha presentato il suo nuovo film, Capri Revolution nelle sale italiane dal 20 dicembre. Nella lunga chiacchierata sulla sua carriera di regista cinematografico e teatrale, Martone ha confessato di aver visto al cinema diversi “cinepanettoni”. “Ne ho visto qualcuno. Ce n’era uno che mi divertiva e che volevo andare a vedere, ma non ricordo se l’ho visto. Mi pare fosse SPQR, quello con gli antichi romani”, Poi ha aggiunto: “Anche Vacanze di Natale mi divertiva. Il cinema è un insieme, è un’industria. Non dimentichiamo che tanto cinema d’autore si è fatto e si fa perché esiste chi ha retto l’industria con grandi incassi. Tutto il cinema italiano deve essere grato a Checco Zalone

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

David di Donatello, così cambiano gli Oscar italiani: nuova giuria e nuove regole (che aprono a Netflix)

next
Articolo Successivo

Old man and the gun, con questo film Robert Redford dice addio al mondo del cinema – LA CLIP ESCLUSIVA

next