Votiamo no a questo decreto per scelta della maggioranza: di fronte alle tragedia o si chiede alle opposizioni un patto, o si fa in modo che l’opposizione sia l’alibi per coprire le proprie incapacità”. Lo ha detto l’ex premier, Matteo Ranzi, intervenendo al Senato in sede di dichiarazione di voto sul Dl Genova. “Nelle ore successive alla tragedia – ha attaccato Renzi – avete gettato fango sulle opposizioni, dicendo il falso”. “Ricordo quanto fu indecoroso il comportamento di Rocco Casalino, il portavoce di Palazzo Chigi, quando mandò ai giornalisti un messaggio in cui chiedeva di mettere in evidenza i fischi al Pd: quanta demagogia di fronte a 43 vittime“. La lunga dichiarazione di Renzi ha poi preso di mira il ‘condono di Ischia‘ e l’articolo sui fanghi: “Non uccide l’ambientalismo da salotto – ha detto -, caro Salvini, ma l’abusivismo”. E ha concluso: “Voteremo con amarezza contro questo decreto, avete tradito le aspettative di Genova, avete tradito la vostra storia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Manovra, Bini Smaghi: “Governo non vada allo scontro con Europa, in gioco risparmi degli italiani. Spread? Non è una leggenda”

next
Articolo Successivo

Decreto Genova, ok del Senato: è legge. Caos in Aula, le opposizioni contro Toninelli che esulta con il pugno alzato

next