Killing Eve”, il thriller-drama candidato agli Emmy Awards 2018 nella categoria miglior attrice in una serie drammatica (Sandra Oh) e nella categoria miglior sceneggiatura, con protagoniste Sandra Oh (nota al pubblico per il ruolo di Cristina Yang nella serie cult Grey’s Anatomy) e Jodie Comer (My Mad Fat Diary, The White Princess), scritta da Phoebe Waller-Bridge (Fleabag), arriverà in anteprima esclusiva per l’Italia dal 15 ottobre su TIMVISION, dopo l’incredibile successo di critica e pubblico negli USA.  Killing Eve è prodotto da Sid Gentle Films Ltd. per BBC America ed è tratto dai romanzi di Luke Jennings.  Endeavor Content/IMG ha curato la distribuzione internazionale.

Killing Eve racconta la storia di due donne: Eve (Sandra Oh) è una semplice addetta alla sicurezza dell’MI5, brillante ma annoiata, costretta dietro una scrivania senza poter realizzare le sue ambizioni da vera spia. Villanelle (Jodie Comer) è una lunatica e talentuosa serial killer, attaccata ai lussi che può permettersi grazie al suo lavoro violento.  Killing Eve non è il classico thriller d’azione e spionaggio: queste due donne estremamente intelligenti, ossessionate l’una dall’altra, finiranno per scontrarsi in un’epica caccia del gatto al topo.

Tratta dal romanzo Codename Villanelle di Luke Jennings, la serie si è distinta per il suo carattere non convenzionale e ribelle conquistando pubblico e critica di tutto il mondo, fino a guadagnarsi il rinnovo per una seconda stagione.  Secondo Entertainment Weekly “abbiamo visto tanti thriller con la caccia del gatto al topo, ma il dark humour di Waller-Bridge rende Killing Eve veramente appassionante”.

Nel cast della serie tv, girata interamente in Europa tra Londra, Berlino, Parigi, Toscana e Romania, insieme a Sandra Oh (5 nomination agli Emmy, 1 Golden Globe e 2 SAG per la sua interpretazione in Grey’s Anatomy) e Jodie Comer (che nella serie tv recita in inglese, francese e italiano), figurano anche Fiona Shaw (Harry Potter, True Blood), Darren Boyd (vincitore di un BAFTA per Spy) e Kim Bodnia (The Bridge).