Un “abbordaggio” con fumogeni, qualche petardo e uova è stato compiuto dalle barche dei “No Grandi Navi” nel canale della Giudecca, a Venezia. A essere presa di mira, per qualche centinaio di metri, è stata la “Msc Musica“, uscita dal terminal passeggeri del porto verso la Bocca di porto del Lido. Le piccole imbarcazioni si sono affiancate al grande scafo, controllate dalla polizia

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Asia Argento: “Bennett mi è saltato addosso, non ho reagito perché era impensabile. Ero pietrificata”

prev
Articolo Successivo

Milano, il presidio dei “senza tessera” in piazza Duomo. Da don Biancalani ai gay aggrediti: “Basta intolleranza”

next