Il furgone Fiat Scudo bianco che viene speronato e bloccato, gli aggressori che scendono dalle auto – uno è armato di pistola e minaccia l’educatrice alla guida – e li circondano. Poi l’inseguimento e l’assalto con mazze e bastoni. Sono sette le persone arrestate per aver picchiato un gruppo di migranti, il 15 agosto scorso, a Partinico. I carabinieri di Palermo hanno diffuso il video di ciò che accade quella notte di Ferragosto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sgomberi, il Campidoglio vuole il dialogo ma il prefetto accelera. E la Regione è in ritardo sugli alloggi alternativi

prev
Articolo Successivo

Chieti, due ponti fatiscenti. Il sindaco: “Non ci sono soldi per la manutenzione straordinaria, ci pensi il governo”

next