Riparte la stagione televisiva (seppur a metà) e le sorprese non mancano. Perlomeno sul fronte Auditel. La società di rilevazione degli ascolti televisivi questa mattina, con un’ora di ritardo rispetto alla consuetudine, ha emesso i primi verdetti. La sfida più succulenta riguardava quella del pomeriggio, con la rinnovata sfida tra il “solito” Pomeriggio 5 di Barbara d’Urso e la rinnovata Vita in Diretta con la coppia composta da Tiberio Timperi e Francesca Fialdini al timone.

Ebbene, il contenitore di Rai 1 ha conquistato il 16,6% di share e 1.489 mln di spettatori (partendo 30 minuti prima rispetto alla concorrenza) contro il 16,15% e 1.379 mln e il 14,96% e 1.402 mln realizzati nei due blocchi del rotocalco popolare della d’Urso. Al primo confronto, dunque, Rai 1 batte Canale 5. La Vita in Diretta quest’anno si è presentata al pubblico in una versione ridotta rispetto al passato, puntando sulla cronaca nera e sull’alchimia sincera tra i due conduttori. Pomeriggio 5, invece, ha fatto forza sul “già visto” che piace tanto al proprio pubblico di riferimento. Ma è ancora presto per stappare lo spumante e festeggiare: l’effetto curiosità può aver influenzato i dati, così come il fatto che per tutta l’estate il primo canale è stato acceso anche al pomeriggio con la versione estiva del programma (mentre su Canale 5 andavano in onda repliche di repliche). La sfida andrà dunque vinta e valutata sul lungo periodo.

Bel debutto anche per Stasera Italia, il nuovo programma dell’access prime time di Rete 4, che andrà a sostituire Dalla Vostra Parte. Barbara Palombelli ha dato il via a questo nuovo appuntamento con una conduzione ficcante e inedita (soprattutto per quel microfono gelato che non si era mai visto in un timoniere di talk show) ospitando Matteo Renzi, un’intervista pre-registrata che ha fatto il giro di telegiornali e quotidiani. Il programma ha subito battuto la concorrenza di In Onda: 1.387 mln e il 6,32% di share per la Palombelli, 1.133 mln e il 5,12% di share per Parenzo e Telese. Non male come inizio per la nuova Rete 4 che ha come obiettivo proprio quello di incalzare La 7.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vita in Diretta, inizio stagione con gaffe. Timperi alla Fialdini: “All’esame con Costanzo hai preso 29 perché eri raccomandata, sennò era un 23”

next
Articolo Successivo

X Factor 12, chi prende il posto di Asia Argento? “In pole position ci sarebbe Elio”

next