Riparte la stagione televisiva (seppur a metà) e le sorprese non mancano. Perlomeno sul fronte Auditel. La società di rilevazione degli ascolti televisivi questa mattina, con un’ora di ritardo rispetto alla consuetudine, ha emesso i primi verdetti. La sfida più succulenta riguardava quella del pomeriggio, con la rinnovata sfida tra il “solito” Pomeriggio 5 di Barbara d’Urso e la rinnovata Vita in Diretta con la coppia composta da Tiberio Timperi e Francesca Fialdini al timone.

Ebbene, il contenitore di Rai 1 ha conquistato il 16,6% di share e 1.489 mln di spettatori (partendo 30 minuti prima rispetto alla concorrenza) contro il 16,15% e 1.379 mln e il 14,96% e 1.402 mln realizzati nei due blocchi del rotocalco popolare della d’Urso. Al primo confronto, dunque, Rai 1 batte Canale 5. La Vita in Diretta quest’anno si è presentata al pubblico in una versione ridotta rispetto al passato, puntando sulla cronaca nera e sull’alchimia sincera tra i due conduttori. Pomeriggio 5, invece, ha fatto forza sul “già visto” che piace tanto al proprio pubblico di riferimento. Ma è ancora presto per stappare lo spumante e festeggiare: l’effetto curiosità può aver influenzato i dati, così come il fatto che per tutta l’estate il primo canale è stato acceso anche al pomeriggio con la versione estiva del programma (mentre su Canale 5 andavano in onda repliche di repliche). La sfida andrà dunque vinta e valutata sul lungo periodo.

Bel debutto anche per Stasera Italia, il nuovo programma dell’access prime time di Rete 4, che andrà a sostituire Dalla Vostra Parte. Barbara Palombelli ha dato il via a questo nuovo appuntamento con una conduzione ficcante e inedita (soprattutto per quel microfono gelato che non si era mai visto in un timoniere di talk show) ospitando Matteo Renzi, un’intervista pre-registrata che ha fatto il giro di telegiornali e quotidiani. Il programma ha subito battuto la concorrenza di In Onda: 1.387 mln e il 6,32% di share per la Palombelli, 1.133 mln e il 5,12% di share per Parenzo e Telese. Non male come inizio per la nuova Rete 4 che ha come obiettivo proprio quello di incalzare La 7.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Vita in Diretta, inizio stagione con gaffe. Timperi alla Fialdini: “All’esame con Costanzo hai preso 29 perché eri raccomandata, sennò era un 23”

prev
Articolo Successivo

X Factor 12, chi prende il posto di Asia Argento? “In pole position ci sarebbe Elio”

next