* * *

Motivazione della Medaglia d’Oro
al Comandante Massimo Korthmeir, C.C.P.G.C.

Ufficiale di elevate qualità morali e professionali, al comando del pattugliatore d’altura “Ubaldo Diciotti” operante in Mediterraneo traeva in salvo numerosi naufraghi e sopravvissuti, li conduceva con abilità e sicurezza attraverso acque percorse dal nemico e toccava infine terra nel porto di Catania, occupato all’epoca da truppe germaniche e collaborazioniste, contrastate solo da alcune centinaia di animosi giovani patrioti.

Respingendo intimidazioni e profferte delle autorità nazifasciste riusciva infine a porre in salvo tutti gli uomini, le donne e i bambini affidati alla sua tutela, riaffermando così l’onore della Patria e della Marina Nazionale.

I sottoscritti Comandanti propongono pertanto il conferimento della Medaglia d’Oro al Valor Militare a questo valoroso Ufficiale, esempio e monito per tutti i Marinai d’Italia presenti e venturi.

Dalla Base Navale di Paradiso
Salvatore Todaro R.M.
Carlo Fecia di Cossato R.M.
Walter Ghetti R.N.

* * * 

Mi è arrivata questa lettera, non ho capito bene da dove. Manca sono la firma del re, ma il re è scappato con tutti gli altri e quindi ora tocca al nostro Presidente, Sergio Mattarella.

Signor Presidente, qua c’è la penna. Vuole?