La regina Elisabetta cerca personale. E tra i requisiti richiesti, un po’ a sorpresa, non c’è la cittadinanza inglese, ma è sufficiente il permesso per lavorare nel Regno Unito. Quindi, se state cercando lavoro, conoscete perfettamente la lingua inglese e siete disposti a trasferirvi ecco alcune interessanti offerte di lavoro che potrebbero fare al caso vostro e che vi permetteranno di lavorare nell’entourage della Famiglia Reale inglese.

Sul sito ufficiale della Royal Family, alla pagina “lavora con noi è presente l’elenco delle posizioni aperte, insieme a una descrizione sul lavoro di dipendente della regina Elisabetta II, definito come “imprescindibile supporto alla Royal Family, che dà la possibilità di rispettare i loro doveri e servire la nazione”. Ma si può scegliere di lavorare anche per gli altri membri della famiglia reale: ci sono infatti due sezioni dedicate appositamente alla selezione del personale per il principe Carlo e Camilla o per William e Kate a Kensington Palace. Al momento le posizioni aperte sono 9 e sono molto diverse tra loro.

La regina Elisabetta cerca un lavapiatti. Ma non solo: ecco tutte le posizioni di lavoro aperte a Buckingham Palace

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Daniela Santanché, il caso della sua maxi pagoda in riva al mare al Twiga. Lei: “Permessi? Ci sono. Non è mica spiaggia qualsiasi”

next
Articolo Successivo

Portogallo, non si accorge dell’illusione ottica e cade dentro un’opera d’arte: turista italiano ricoverato in ospedale

next