Doppio fiocco azzurro in casa Morata: sono nati il 29 luglio a Mestre i gemelli Alessandro e Leonardo, figli della giovane blogger Alice Campello e dell’attaccante del Chelsea Alvaro Morata. “Non potrei amare di più la mia famiglia e non potrei essere più felice di così. È inspiegabile”, ha scritto Alice su Instagram, condividendo la prima foto in quattro. E poi il messaggio al marito. “Grazie per tutto quello che hai fatto e fai per me e grazie per essermi stato così vicino in tutta la gravidanza e oggi. Sei il miglior marito e papà del mondo amore mio”.

Non è stata infatti una gravidanza facile per la giovane blogger, che ha condiviso gioie e momenti difficili di questi 9 mesi con i fan sui social. “L’attesa è stata lunga, molto lunga. Sono stati solo 9 mesi, ma per noi sono stati 3 anni”, ha rivelato il calciatore del Chelsea raccontando di notti in ospedale e giorni di immobilità forzata. “In questi mesi hai combattuto come una leonessa, non posso essere più orgoglioso di te; notti in ospedale, giorni in cui eri disidratata, intere giornate insieme a letto senza potersi muovere, ma alla fine il giorno è arrivato, è arrivato e ne è valsa la pena”, ha continuato rivolgendosi alla sua Alice, sposata un anno fa, a Venezia, con una cerimonia romantica, che aveva fatto sognare i fan.

“Non ho parole per ringraziarti Alice, grazie per avermi fatto il regalo più bello e incredibile del mondo” ha scritto ancora presentando i nuovi arrivati ai follower nelle prime foto dopo il parto.

Y llegó el día… 29 de julio de 2018, un día que jamas olvidaré. La espera ha sido larga, muy muy larga. Han sido tan solo 9 meses pero para nosotros han sido como 3 años. No tengo palabras para darte las gracias Alice, gracias por hacerme el regalo más bonito e increíble del mundo. Cada día desde que te conozco doy gracias a Dios por haberte puesto en mi camino, eres l piedra angular de mi vida. Estos meses has luchado como una leona, no puedo estar más orgulloso de ti; noches en el hospital, días deshidratada, días enteros juntos en la cama sin poder ni movernos… pero al final llegó el día, llegó y todo mereció la pena. Bienvenidos al mundo Alessandro y Leonardo. Solo pido que tengáis salud y seáis felices con el amor que se respira en nuestra casa, en nuestra familia. Por último quiero agradecer a los doctores, de aquí y de allí que nos han ayudado en estos meses tan duros, y en especial a todos la gente que trabaja en el hospital dell’Angelo por su amabilidad y sensibilidad ❤️❤️?‍?‍?‍????

A post shared by Álvaro Morata (@alvaromorata) on

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Emma Marrone litiga con un suo fan per un selfie venuto male: “Non hai rispetto”. Lei: “Leggere certe cazzate mi mette tanta amarezza”

prev
Articolo Successivo

Fabrizio Corona e Nina Moric, pace fatta per amore del figlio Carlos. Ma c’è crisi tra lui e Silvia Provvedi per un possibile tradimento

next