“Anche in queste ore ci sono delle navi italiane che hanno raccolto migranti e che arrivano nei porti. Il governo italiano sta facendo una stretta sull’utilizzo delle Ong, sul modo in cui stanno intervenendo, incrementando le aspettative ed alimentando il traffico di esseri umani. Questo é un meccanismo che ha fatto cambiare completamente la strategia ed è su quello che stiamo intervenendo”. Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, Vito Crimi (M5s), a margine di un convegno a Catania di Area Dg su “Le nuove frontiere dell’immigrazione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, Minniti: “Per governare flussi migratori cooperazione tra Stati e Ong. Gesti simbolici non portano risultati”

next
Articolo Successivo

Sondaggi, non solo i “porti chiusi”: la linea Salvini in Europa piace a due elettori su tre, plebiscito nel centrodestra e M5s

next