Forse i concorrenti del Grande Fratello 15 non si rendono conto di essere ripresi 24 ore su 24, o forse si sono lasciati troppo andare, tant’è che quello che succede dentro le mura della Casa di Cinecittà ha poi delle serie ripercussioni nel mondo reale. Era già successo con la rivolta nata dagli episodi di bullismo nei confronti della concorrente Aida Nizar, e ora è successo ai danni dell’attrice Asia Argento, figlia di Dario Argento, che non ci sta e annuncia querele.

Qualche giorno fa è stata infatti apostrofata con termini negativi dal concorrente Filippo Contri: “Asia Argento c’ha un viso de merda […] è una zoccola, con una faccia peggio di un cane, lei è Asia Argento per il nome“, avrebbe detto, come hanno riportato alcuni utenti di Twitter, conversando con gli altri concorrenti in giardino. Parole dure che sono arrivate alle orecchie della diretta interessata, che non ha perso tempo e ha annunciato la sua dura presa di posizione. “Calunnie ogni giorno, piovono querele vieppiù”, ha scritto sempre su Twitter l’attrice. “Parlano così di me su Mediaset? Non posso saperlo, non ricevo i canali di Berlusconi da anni […] Denuncio tutti @GrandeFratello @carmelitadurso faccio collezione ormai […] Provvederò”. Il concorrente si pentirà di essere stato così leggero?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Nadia Toffa, lo sfogo su Instagram: “Ho una serie di sfighe”

prev
Articolo Successivo

Street Photo, ultimi tre giorni a Milano per il meglio della fotografia di strada e documentaria contemporanea

next