“Stasera avrei voluto giocare e divertirmi, invece è stata una puntata portata alle punizioni e al dolore“. L’ultimo appuntamento con il Grande Fratello 15, quello andato in onda ieri sera su Canale 5, ha mostrato il peggio della società racchiusa all’interno della casa di Cinecittà: volgarità, attacchi, scontri pesanti. Per il genere “reality show” e dal punto di vista televisivo è stata però una puntata da manuale, scandita da una scaletta ricca di colpi di scena. Barbara d’Urso – criticata da tanti, odiata da molti – ha dato lezioni di tempi televisivi. Anche se la resa dei conti annunciata si è svolta a favore di telecamera lunedì sera mentre, vista la gravità dei fatti, un intervento poteva arrivare prima.

“Sono incazzata. Nessuna provocazione giustifica il chiudersi in un branco, il bullismo è una cosa orrenda, va combattuto. Non vi siete resi conto di quello che è successo da parte di tutti. Io quando ho visto un branco contro una donna non c’ho dormito la notte: il pubblico scioccato, io combatto contro la violenza sulle donne da anni. Da questa sera esigo che questo clima vergognoso di odio sparisca immediatamente. Torniamo a un Grande Fratello spensierato”, ha detto la conduttrice. Ma il cast di concorrenti non è stato ad ascoltare e ha continuato a cercare di far valere le proprie ragioni.

Alla fine, comunque, i provvedimenti sono arrivati. Quello più duro contro Baye Dame, che ha aggredito verbalmente – e quasi fisicamente – la “provocatrice di professione” Aida Nizar. Solo dopo la squalifica, in studio, si è cosparso il capo di ceneri: “Mi si è annebbiato il cervello, è uscito il lato peggiore di me. Chiedo scusa a tutti quelli che lavorano qui, a te Barbara, ai miei genitori. Ho sbagliato ma Aida è stata molto brava a provocarmi, ha detto che devo tornare in Senegal“. E a proposito di Aida Nizar, anche lei è stata sanzionata dalla produzione del reality: “Torna a farci sorridere”, l’ha esortata la d’Urso. “Non mi piace questo tipo di televisione fatta con te. Da quando sei entrata tu dentro la casa, hai rovinato il Grande Fratello”, l’ha attaccata Malgioglio. La spagnola, più volte in lacrime durante la puntata, ha anche minacciato di ritirarsi. Alla fine, insieme con Luigi Mario Favoloso, è stata “condannata” perché “essere un concorrente del Grande Fratello è una responsabilità e chiede un atteggiamento corretto” ed è stata mandata in nomination diretta per le frasi volgari pronunciate durante l’ultima settimana.

Il resto della puntata è stato da corollario. Solo un episodio merita di essere sottolineato: la fine della storia tra Luigi Favoloso e Nina Moric. La modella croata ha deciso di lasciare il suo fidanzato per la sua vicinanza con la concorrente Patrizia (tra l’altro, eliminata al televoto con il 48% dei voti): “Patrizia mi ha dato delle attenzioni che da un po’ mi mancavano. Mi dispiace tantissimo, perché non doveva andare così, però io non ne sono pentito. Qui ho capito che vanno al di là di Patrizia. Vorrei avere l’opportunità di parlarci fuori, non qui”, ha detto Favoloso. La sensazione? Che si sia trattato di un teatrino ben orchestrato.