Per avviare i preordini della nuova e-tron, Audi ha scelto il palcoscenico della tappa romana della Formula E: la prima vettura elettrica dei quattro anelli sta per entrare in produzione e le prime consegne sono previste entro fine anno. Si tratta di un Suv con un sistema di ricarica ultra rapida a 150 kW, in grado di ripristinare l‘80% d’autonomia in meno di 30 minuti.

La e-tron (anticipata dal concept omonimo al Salone di Ginevra 2018) avrà dimensioni leggermente superiori a quelle della Q5 – siamo attorno ai 4,7 metri – e promette prestazioni molto elevate: tuttavia, i dati sull’elettromotore e relative batterie saranno dichiarati solo fra qualche giorno. Per prenotare il proprio esemplare in prevendita, bisogna registrarsi al sito www.e-tron.audi.it: dopo aver versato una caparra di 3 mila euro, i clienti riceveranno un voucher di prenotazione per una delle prime 200 Audi e-tron disponibili in Italia da fine anno.

Come si legge in una nota ufficiale Audi, “fino ad ora, oltre 6 mila clienti nel mondo hanno già preordinato Audi e-tron e nella sola Norvegia la vettura ha totalizzato 3.700 prenotazioni”. La prevendita per i clienti norvegesi, che apprezzano particolarmente i modelli elettrici, si è aperta esattamente un anno fa: gli scandinavi hanno prenotato la vettura a scatola chiusa, senza avere la benchè minima idea del risultato estetico finale.

La e-tron, progettata per ospitare 5 passeggeri, sarà anche la prima Audi con la trazione integrale “quattro” a gestione elettronica, nonché la prima vettura del marchio equipaggiata con funzionalità acquistabili a richiesta attraverso l’app myAudi: come spiega il costruttore, “i clienti potranno infatti attivare in un momento successivo alla consegna diverse funzioni relative all’illuminazione, all‘assistenza alla guida o all‘infotainment”.

Il veicolo sarà prodotto nello stabilimento Audi di Bruxelles (certificato carbon neutral), dove oggi viene costruita la piccola A1. Il prezzo della e-tron per il mercato tedesco è fissato a 80 mila euro. Questo suv a elettroni fa parte del piano di elettrificazione del brand tedesco: entro il 2020, la marca introdurrà tre modelli a zero emissioni e promette che nel 2025 un’Audi su tre sarà elettrica.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Formula E Roma, arriva la benedizione di Papa Francesco. E sabato si gareggia – FOTO

prev
Articolo Successivo

Formula E, oltre la gara a elettroni. Un ponte verso le Smart Cities di domani

next