Doppietta della Ferrari nelle qualifiche del Gran Premio del Bahrain, secondo appuntamento del Mondiale di Formula 1. Sebastian Vettel, scendendo sotto al muro dell’1’28”, si è aggiudicato il primo posto in griglia di partenza (la gara domenica ore 17.10 italiane). Al suo fianco scatterà l’altra rossa guidata da Kimi Raikkonen, che ha chiuso con 143 millesimi di ritardo dal tedesco. Vettel, alla 51esima pole della carriera, non partiva davanti a tutti dal Messico: era lo scorso ottobre. Sarò un Gran Premio in salita quello di Lewis Hamilton: il campione del mondo ha conquistato il quarto tempo in pista, ma partirà dalla nona posizione per la penalizzazione dovuta alla sostituzione del cambio.

Terza posizione per l’altra Mercedes di Valtteri Bottas, che vista la retrocessione di Hamilton avrà al suo fianco Daniel Ricciardo con la Red Bull. Con la partenza ad handicap di Hamilton e la prima fila ottenuta da Vettel e Raikkonen, la Ferrari può sperare di ottenere la seconda vittoria consecutiva della stagione, dopo il successo di due settimana fa in Australia. L’ultima volta che alla Ferrari riuscì di vincere la prime due gare della stagione era il 2004 e sulla monoposto stava seduto Michael Schumacher. Partirà molto lontano dai primi posti anche un altro potenziale avversario, Max Verstappen. L’olandese è uscito di pista e non ha potuto proseguire le qualifiche: partirà solo 15esimo.