Cerco di riprendermi quello che Luca Guadagnino mi toglie“, scherza il regista Marco Tullio Giordana nella redazione del fattoquotidiano.it, presentando il suo nuovo film Nome di donna girato proprio vicino ai luoghi della bassa Lombardia in cui Guadagnino ha girato Chiamami con il tuo nome, premio Oscar 2018 come miglior sceneggiatura non originale. Giordana elogia spazi e luoghi tra Crema e Cremona (“Crema diventerà la capitale del cinema”, ironizza il regista) dove ha girato il suo film Nome di donna in cui si racconta la storia di Nina, un’inserviente di una casa di cura, molestata sessualmente dal direttore della struttura. Il film esce nelle sale italiane l’8 marzo 2018.