È una vittoria di larga misura quella della Volvo XC40: la Suv svedese è da poche ore la nuova “Auto dell’Anno 2018”, incoronata da una giuria di 60 giornalisti provenienti da 23 paesi. Il modello ha ottenuto ben 325 punti, mentre la seconda classifica, la Seat Ibiza ne ha totalizzati 242. Terzo gradino del podio per la BMW Serie 5, a quota 226 punti.

Il premio è stato consegnato alla vigilia del Salone di Ginevra 2018, che aprirà i battenti alla stampa specializzata domani (e al pubblico dall’8 al 18 marzo). Per Volvo si tratta di un riconoscimento speciale: è la prima volta che il costruttore di Goteborg conquista il Car of The Year, assegnato dal lontano 1964. E tutto questo avviene sotto l’egida della nuova proprietà cinese di Geely, che ha finanziato il risanamento del marchio: un’operazione iniziata nel 2010 dopo la cessione della marca scandinava da parte di Ford.

La XC40 eredita il titolo di “reginetta” da un’altra sport utility molto apprezzata dal pubblico e dalla critica, la francese Peugeot 3008, che appartiene allo stesso segmento della Volvo in questione. Quarta posizione per la coreana Kia Stinger, con 204 punti; quinta la Citroen C3 Aircross a 171 punti e penultima la Audi A8 a 169. Grande delusione per l’Alfa Romeo Stelvio che, nonostante una meccanica di assoluto livello, ha ottenuto appena 163 punti e l’ultimo piazzamento fra le 7 finaliste.