Quest’anno L’Isola dei Famosi ha preso una decisione netta: non parlare delle polemiche, anche clamorose, create all’interno della trasmissione. Tipo il “canna gate” (riassunto per i distratti: Eva Henger ha accusato Francesco Monte di aver portato “la droga nel programma” e lui si è ritirato per difendersi). Lo lascia fare ai vari Verissimo, Domenica Live e Striscia la Notizia che tra tapiri d’oro e processi agli intenti sembra diventato a tutti gli effetti un pre-Isola. Ricci non apprezza questi programmi ma poi ci campa per intere puntate. Tant’è, Alessia Marcuzzi inizia la puntata del reality alle 21.44 e silura l’argomento che sta monopolizzando l’attenzione altrove: “Il nostro è un programma d’intrattenimento. Noi vogliamo divertirci, non siamo un programma giornalistico, quindi ricominciamo”. Ma ricominciamo cosa? C’è un caso, anche molto serio, che nel corso della puntata è stato affrontato male e gestito peggio. Ma questo è. Alessia incassa i complimenti dei suoi opinionisti, Bossari e Venier, e la puntata prende il via con l’abbandono del concorrente Craig Warwick a causa di un incidente: ha problemi alla costola e alla caviglia. Ormai sembrano più i concorrenti ritirati che quelli in gara.

Ma ecco in scaletta il “momento-lacrima”: viene mostrato un lato inedito della caratteristica Francesca a Cipriani. “Nell’adolescenza ho passato un periodo brutto, brutto, brutto. Negli anni mi sono sempre basata sull’estetica, sono stata vittima di bullismo, mi dicevano che ero brutta. Quando vado a farmi un intervento estetico sono felice”, racconta piangendo. “E’ l’anima che conta. E’ la personalità”, gli consiglia la conduttrice. È già tempo di eliminazioni: torna a casa Cecilia Capriotti con la sua erre moscia e il 55% dei voti. “Sono contenta di tornare da mia figlia, qui ho vissuto con il cuore a metà”, ha detto. Poco prima, le mamme isolane erano state messe sotto processo dall’ex tronista Rosa Perrotta con la frase (poi ritrattata in onda): “Sono tutte mamme, ma poi lasciano i figli a casa”. Alessia Mancini si è sentita molto toccata.

Il caso “#cannagate”, intanto, si riaffaccia a metà serata, quando Francesco Monte compare in un videomessaggio registrato: “Sull’Isola stavo iniziando ad affrontare i fantasmi del mio passato, da mia mamma all’ultimo rapporto con la mia ex ragazza (Cecilia Rodriguez, ndr) (…) Io non potrò essere lì e non voglio essere lì perché oggi la sede opportuna per affrontare determinate tematiche non è uno studio televisivo”, però è stato a Verissimo pochi giorni fa. In Honduras, intanto, Marco Ferri diventa il “mejor” mentre Alessia Mancini è la “pejor”: spetta a loro formare le squadre. Al televoto, invece, vanno tre uomini: Filippo Nardi, Amaurys Perez e Franco Terlizzi. La puntata, già senza mordente e con il rischio noia molto elevato, finisce all’1.23 di notte: è un’impresa seguirla fino alla fine. Solo i migliori ci riescono. Meriterebbero un premio.