Il “Sì” davanti all’arcivescovo di Canterbury. Una parata di tre chilometri in carrozza per le vie di Windsor. E un party serale stile Hollywood, offerto dal principe Carlo, nel castello della cittadina alle porte di Londra.

Sono solo alcuni dei nuovi dettagli trapelati da Buckingham Palace sul royal wedding più atteso dell’anno. L’annuncio è arrivato sull’account Facebook ufficiale della famiglia reale, segno di come la monarchia si stia adeguando alle nuove forme di comunicazione per restare al passo con i tempi. Il matrimonio tra il principe Harry e Meghan Markle sarà celebrato alle 12 del 19 maggio nella cappella di St George del castello di Windsor (che può contenere circa 800 ospiti). A officiare le nozze sarà il reverendo David Conner, cappellano del posto: si tratta del primo caso nella storia moderna della monarchia britannica in cui un membro della famiglia reale riceve l’autorizzazione a un matrimonio religioso con una persona divorziata.

Poi, verso l’una, la coppia salirà in carrozza per il corteo nuziale attraverso la cittadina di Windsor: un percorso di tre chilometri tra le vie della cittadina che, i due futuri sposi, “sperano possa dare l’opportunità alle persone di unirsi e godere dell’atmosfera di questo giorno speciale”.

Sarà una carrozza della scuderia reale ad accompagnare Harry e Meghan in questo “bagno di folla”: la sfilata durerà 15 minuti, seguirà la cerimonia nuziale, e darà modo alla folla di vedere da vicino i due sposi. Dopo la coppia tornerà al castello per un ricevimento alla St Georgès Hall: al pranzo saranno presenti solo i reali e i familiari di Meghan. Dopo una pausa nel pomeriggio, la sera riprenderanno i festeggiamenti: è previsto un party con 350 invitati, comprese anche alcune star di Hollywood, gli amici e colleghi di Meghan nella sua precedente vita da attrice.

Le indiscrezioni dicono che la coppia ha discusso anche la possibilità di invitare al matrimonio pure Barack e Michelle Obama, ai quali Harry è molto legato, ma non è ancora confermato che ci saranno: la casa reale, insieme a Downing Street, deve valutare se invitare Obama, senza invitare Donald Trump, sembrerebbe uno sgarbo nei confronti della Casa Bianca. La stampa britannica sottolinea come il giorno delle nozze coincida con quello della finale della Fa cup, il campionato di calcio britannico, prevista per le 17.30 del sabato. Solitamente il principe William presiede alla finale, in qualità di presidente della Football Association.

Il matrimonio di Harry e Meghan sarà un avvenimento che attirerà l’attenzione di migliaia di fans della monarchia sul posto e di milioni di telespettatori davanti al video e sarà il coronamento di  un anno importante per i Windsor: in aprile la duchessa Kate darà alla luce il terzo figlio, in autunno ci sarà un secondo matrimonio reale, quello di Eugenia, figlia del principe Andrea, il secondogenito della regina.