Elton John dice addio alle scene e lo fa durante un concerto newyorkese. La promessa però è quella di continuare a creare. Sir Elton vuole dare la priorità alla famiglia ma, secondo quanto riporta la Bbc, l’addio non sarà netto: al suo saluto ai fan si protrarrà per circa tre anni concretizzandosi in 300 date. Il minimo dato che ha sempre pensato che sarebbe “diventato come Ray Charles, BB King, sulla strada per sempre”. “Le mie priorità sono cambiate, abbiamo avuto figli e ho cambiato le nostre vite, questo non significa che sarò creativo, ma non viaggerò”, ha aggiunto il musicista che, infine, rispondendo a chi gli chiedeva se la sua scelta è legata alle sue condizioni di salute, ha detto: “Credetemi, se uno fa 300 spettacoli non è malato.”

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Così l’albergatore è diventato più ‘social’ dell’influencer

next
Articolo Successivo

Emma Marrone: “Se fossi lesbica lo avrei già detto. Mi hanno attribuito flirt con chiunque, anche con Maria De Filippi”

next