Il 16 ed il 17 Dicembre al Torino Xmas Comics & Games andranno in scena le finali di League of Legends e Rainbow Six: Siege dell’ESL Italia Championship, il campionato italiano targato ESL organizzato da ProGaming Italia in collaborazione con Asus ed Intel, a chiusura della stagione invernale iniziata il 10 Ottobre.

Ad aprire le danze giorno 16, alle 11, sarà il torneo di League of Legends che vedrà impegnati nella Landa degli Evocatori in un torneo ad eliminazione diretta il Team Forge, gli Outplayed, il Team QLASH Academy e gli Inferno eSports, con i primi due favoriti per la vittoria finale: da una parte il Team Forge dominatore quasi incontrastato del panorama italiano di LoL nel 2017 con le vittorie delle due stagioni di Lega Prima e del RedBull Factions, dall’altra gli Outplayed che hanno confermato la loro solidità ed i progressi mostrati durante l’anno conquistando il primo posto nella fase “campionato” del torneo.

Il giorno 17 sarà invece la volta di Rainbow Six: Siege, a scontrarsi sullo sparatutto tattico di Ubisoft saranno gli operatori di EnD Gaming, IGP – Chimera, ExAequo 6th Unit e Hell Gaming A.S.D. Favoriti per la vittoria finale gli EnD Gaming, capaci di concedere un solo round durante il corso dell’intera prima fase di campionato.

L’evento, che verrà trasmesso interamente in streaming sia sul canale Twitch che sulla pagina Facebook di ESL Italia, sarà presentato da Ivan “Rampageinthebox” Grieco e vedrà il commento delle partite di League of Legends affidato al trio composto da AlessioLelouchZucchelli, MarcelloFerakton Passuti e MaicolNurarhion Massarenti, affiancati da PaoloPaoloCannone Marcucci e Roberto KenRhen Prampolini all’analyst desk, mentre il commento dei match di Rainbow Six: Siege sarà compito di EdoardoEddie Cianciosi e GiulioJhonsonTV Gungui, con l’analisi delle partite affidata ad AlessandroPolice Selmo e RaffaeleDraven Angius.

La stagione invernale della ESL Italia Championship ha visto giocato al suo interno anche un campionato dedicato a Counter Strike: Global Offensive il cui torneo finale, giocate lo scorso weekend, ha visto emergere vincitori i ragazzi del Team Forge che hanno battuo nella finalissima il team degli Outplayed, mentre Mkers e Waterdogs hanno chiuso rispettivamente al 3° ed al 4° posto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Apple acquista Shazam, l’app che riconosce canzoni e programmi tv

prev
Articolo Successivo

Insegnare la programmazione informatica ai bambini? Va bene, ma non chiamatelo codice

next