Lo scandalo Weinstein colpisce anche il mondo della cucina. Quattro donne accusano lo chef americano Mario Batali di molestie sessuali. In un lunghissimo intervento pubblicato su Eater New York le donne parlano di comportamento “inappropriato” in uno schema protrattosi “per almeno due decenni”. Abbracci e carezze non richieste e non solo.

Batali è uno chef molto noto negli Stati Uniti, conduce(va) il programma The Chew sulla Abc ed è autore di diversi libri e proprietario di ristoranti. Allo stato è in congedo dalla sua posizione nella Batali & Bastianich Hospitality Group, una società che gestisce oltre 20 ristoranti e l’emittente tv gli ha chiesto di lasciare il programma.

Il cuoco, che ha cucinato all’ultima cena di Stato del presidente Barack Obama poco più di un anno fa, ha dichiarato di non sapere chi lo ha accusato ma che i comportamenti descritti “combaciano” con le sue abitudini e ha chiesto scusa.