“Ci siamo lasciati un mese fa, siamo rimasti in ottimi rapporti“. Il vicepresidente M5s della Camera conferma così la rottura dopo tre anni con la fidanzata Silvia Virgulti. Lo ha detto ai giornalisti che gli chiedevano dove fosse la sua compagna, assente ieri durante la sua tappa a Milano. La separazione è stata confermata anche dalla donna: “Ci siamo lasciati liberi di vivere ognuno la propria vita. Questo significa volere il bene dell’altra persona”. Entrambi hanno chiesto il rispetto della loro privacy.

I due si erano conosciuti all’interno del Movimento 5Stelle: la Virgulti, infatti, era stata chiamata da Beppe Grillo per “insegnare a stare in Tv” ai grillini. Nata nel 1976 e laureata in Glottologia, ha dieci anni in più di Di Maio. Per la differenza di età, il loro rapporto era stata accostato alla liaison tra Emmanuel Macron e la première dame ed ex professoressa Brigitte, più grande di 25 anni rispetto al suo ex allievo. “Abbiamo una compatibilità assoluta. È una persona che condivide la mia passione per la politica e non se ne sente danneggiata”, raccontava Di Maio in un’intervista a Vanity Fair.