Alla prossima edizione della Dakar, accanto a piloti professionisti di due e quattro ruote, ci sarà anche Andrè Villas Boas. L’ex allenatore di Porto (con cui ha vinto l’Europa League nel 2011), Chelsea, Tottenham e Zenit, che ha appena terminato il suo rapporto di lavoro con lo Shanghai Sipg, non ha mai nascosto la sua passione per le auto e le competizioni motoristiche. Passione che evidentemente ha spinto il portoghese a fare il grande passo verso una delle gare più affascinanti (e massacranti) del mondo, che correrà al volante di una Toyota Hilux Overdrive. Al suo fianco, come co-pilota, ci sarà il connazionale Ruben Faria, che ha già partecipato alla Dakar nella categoria moto e ora debutta anche con le auto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Gas di scarico? In India si trasformano in inchiostro per opere d’arte – FOTO

prev
Articolo Successivo

Jeep Wrangler, quella nuova è anche “lievemente” ibrida – FOTO

next