Che le auto di domani si guideranno, anzi si comanderanno, in maniera diversa da quelle attuali lo avevamo capito da tempo. Tuttavia, ove ce ne fosse bisogno, Jaguar ci dà un accenno di futuro con questo volante molto speciale, che si chiama Sayer ed equipaggia la concept car Future Type (in mostra al Tech Fest di Londra dall’8 al 10 settembre): una volta terminato l’utilizzo a bordo, si potrà letteralmente staccare dal cruscotto (se così lo vogliamo chiamare) e portare con sè. Tutto qui, potrebbe obiettare qualcuno? Neanche per sogno. Sayer è infatti dotato di Intelligenza Artificiale, attivabile tramite comandi vocali, e secondo la nota diffusa dalla casa inglese diventerà un vero e proprio assistente personale di chi è allla guida: “ci ricorderà appuntamenti e riunioni, imposterà automaticamente allarmi per permetterci di parteciparvi, tenendo conto anche della situazione del traffico. Calcolerà la sveglia per il giorno successivo, l’arrivo in modo autonomo di una vettura direttamente a casa e indicherà anche le parti più godibili del tragitto“. E non è tutto, perché in un futuro fatto di mobilità condivisa Sayer potrebbe essere l’unica “componente” di una vettura effettivamente appartenente al proprietario. Che la porterà con sè e la sistemerà sui veicoli adibiti al car sharing, in grado così di riconoscere il cliente e adattarsi alle sue necessità.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

La Ferrari 458 Italia Army di Lapo Elkann va di nuovo all’asta – FOTO

next
Articolo Successivo

Land Rover, il surf diventa ecofriendly con la tavola di plastica riciclata – FOTO

next