4. Una maglia qualsiasi di Batistuta della Fiorentina

Gabriel Batistuta e il viola in ogni sua declinazione cromatica. Doppio capolavoro di estetica in grado di far ritenere al pallone che fosse il caso di entrare in porta da solo, prima del fischio d’inizio, e anche con una certa soddisfazione. Adatto per chi non ha paura del tempo determinato.

INDIETRO

Poletti, sette maglie per fare bella figura col ministro e trovare lavoro al calcetto

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Calcio, come ti tiro una punizione perfetta. Neymar la tocca con precisione

next
Articolo Successivo

Russia 2018, il gollonzo dell’Iran che mette nei guai la Cina di Lippi

next