È salita sul palco dei David di Donatello visibilmente emozionata Valeria Bruni Tedeschi, vincitrice del premio come Miglior attrice per il film “La pazza gioia“. L’attrice ha chiamato sul palco la sua collega, Micaela Ramazzotti, per poi iniziare un lungo elenco di ringraziamenti interrotto più volte dalle lacrime.  Nella lista “gli uomini che mi hanno amata, che ho amato e quelli che mi hanno abbandonata”. E ancora: “Ringrazio Virzì e tutti i registi che mi hanno accolto nel loro paese della fantasia, e quelli che mi accoglieranno ancora”. La cerimonia è andata in onda su Canale 8 di Sky.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

David 2017, Accorsi come Loris di “Veloce come il vento”: “Vacca boia abbiamo vinto il campionato”

prev
Articolo Successivo

Gennaro Nunziante, lezioni di cinema del regista di Checco Zalone: “Gomorra? Spiace che il mio paese venga raccontato solo e sempre così”

next