Un film sulla generazione dei diciottenni di oggi in viaggio on the road in America. E allo stesso tempo una pellicola dedicata ai tre figli (Silvio Leonardo, Ilan e Penelope). L’Estate addosso ultimo film di Gabriele Muccinopresente al Festival di Venezia nella sezione Cinema in giardino – è interpretato da Brando Pacitto, Matilda Lutz, Joseph Haro e Taylor Frey e come per altri film del regista romano avrà la musica di Jovanotti.

In uscita il 15 settembre la pellicola racconta di Marco che ha 18 anni e sta per diplomarsi al liceo. Come tanti ragazzi si trova fronte a scelte importanti ed è angosciato dall’incertezza assoluta sul proprio futuro. L’estate “della maturità” subisce un improvviso colpo di scena quando grazie a un incidente con lo scooter, Marco riceve dall’assicurazione un risarcimento che gli consentirà di partire per San Francisco. Anche Maria, una compagna di scuola soprannominata da tutti “la Suora”, partirà alla volta della sua stessa meta, ospite della stessa coppia di amici contattati dal compagno di classe Vulcano. All’aeroporto di San Francisco ci sono ad attenderli due ragazzi, Matt e Paul che convivono. I quattro inizieranno a conoscersi, gettando le basi per costruire un’amicizia imprevista e sorprendente e i giorni inizieranno a trascorrere veloci e nuovi per tutti loro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cinema, ‘Perfetti sconosciuti’: raccontare gli italiani imperfetti con una storia perfetta

next
Articolo Successivo

Festival Locarno, edizione “poetica e politica”: 17 film in concorso

next