Magari non conoscevamo nemmeno il suo nome, ma in tv, negli ultimi anni, lo abbiamo visto tutti. È il corpulento Big Jimmy, al secolo Girolamo Di Stolfo, che è morto il 13 luglio, a 48 anni, per un aneurisma cerebrale. La sua fisicità non passava inosservata, e per questo in tv e al cinema aveva sempre avuto ruoli da bodyguard.

Era particolarmente noto al pubblico televisivo per aver fatto il bodyguard in molte edizioni del Grande Fratello, mentre ultimamente era comparso in Avanti un altro di Paolo Bonolis. Al cinema, la sua interpretazione più famosa è stata quella di Crapanzano in Così è la vita di Aldo, Giovanni e Giacomo. Da giovanissimo aveva fatto il pugile, vincendo parecchi incontri nella categoria supermassimi. Tra i suoi sfidanti, Alessandro Zuliani e Paolo Vidoz. Era alto più di due metri e pesava 170 kg. Lavorava come addetto alla sicurezza negli studi romani di Mediaset e nell’ambiente televisivo era noto per il carattere particolarmente docile e amichevole, nonostante una fisicità che faceva credere il contrario.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Radio Ghetto, la voce dei migranti sbarca in tutta Italia: musica, informazione e diritti contro lo sfruttamento e il caporalato

next
Articolo Successivo

The Runaways, Jackie Fox accusa il manager Kim Fowley (morto da poco): “Mi ha drogata e stuprata”

next