“Sono Sara Tommasi, sono innamorata di Andrea DiPré si perché è lui che mi ha ridato la fama e mi ha ridato la notorietà, insomma mi ha fatto tornare diva io perciò gli devo tutto”. Sembra un copione recitato a memoria la frase che l’ex naufraga dell’Isola dei Famosi pronuncia nel video di Facebook datato sabato 23 maggio nel quale smentisce il video precedente dove dichiarava di essere sfruttata da Andrea DiPré e il conseguente annullamento delle nozze. Ormai è diventata una telenovela questa presunta storia d’amore tra il critico d’arte e la showgirl. 

Selvaggia Lucarelli, che spesso l’ha intervistata, invita a spegnere i riflettori su questa vicenda e visto che la ragazza è ormai sola, l’unico modo per “aiutarla” è non parlare più di questa storia bizzarra.

Nel frattempo nella sua pagina DiPré annuncia che lui e la sua compagna lanceranno presto un singolo musicale esaltando le doti canore di lei. Lei, invece, pubblica l’indirizzo e il link della casa romana che la accoglierà quando sarà sposa novella. Non ci resta che aspettare il 10 giugno data in cui tra i due si dovrebbe celebrare il matrimonio a Montecarlo con rito dipreista. Sempre che qualcuno non cambi nuovamente idea.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

John Nash, morto il premio Nobel che ispirò il film “A Beautiful Mind”

next
Articolo Successivo

B.B King morto per avvelenamento? Le figlie accusano il manager e l’assistente personale

next