Ammettiamolo: milioni di donne in tutto il mondo (e un consistente numero di uomini) vorrebbero anche solo visitare l’appartamento di Mister Grey, il bello e morboso protagonista di Cinquanta sfumature di grigio, il bestseller erotico sadomaso che proprio in questi giorni sbarca al cinema per rendere più piccante il giorno San Valentino.

Basta avere un computer, il link giusto (cioè questo) e le porte del mondo scabroso di Christian Grey vi si apriranno letteralmente

Sulle pagine del libro e sul grande schermo questo era un privilegio esclusivo della signorina Anastasia Steele e di nessun altro. Ebbene, adesso può farlo chiunque, almeno virtualmente. Sì, perché all’interno della massiccia campagna di promozione della pellicola, trova posto anche una curiosa possibilità: una visita dettagliata nell’appartamento con vista mozzafiato su Seattle. Basta avere un computer, il link giusto (cioè questo) e le porte del mondo scabroso di Christian Grey vi si apriranno letteralmente.

Tra opere d’arte, fiori freschi che ogni tre giorni arrivano su richiesta del padrone di casa e vini della Loira e della Champagne, avrete accesso a ogni anfratto dell’appartamento, con la possibilità di sentire la voce di Christian, ascoltarlo persino suonare il pianoforte, ammirare le opere d’arte e persino scoprire le ricette dei suoi piatti preferiti (ci sono anche gli italianissimi Spaghetti alle vongole). E anche il dopocena è garantito, visto che conoscerete dosi e passaggi per preparare un perfetto Margarita o un Cosmopolitan.

Questa esperienza virtuale che farà felici i tanti fan che aspettano in trepidante attesa (e non è solo un modo di dire) di assistere sul grande schermo alle gesta erotiche di Christian e Anastasia

Non mancano le foto di alcuni luoghi fondamentali per lo sviluppo della storia ad alto contenuto di sesso tra i due protagonisti, il tutto accompagnato dai videoclip ufficiali della colonna sonora e da tutti i trailer diffusi negli ultimi mesi.
C’è tutto, insomma, in questa esperienza virtuale che farà felici i tanti fan che aspettano in trepidante attesa (e non è solo un modo di dire) di assistere sul grande schermo alle gesta erotiche di Christian e Anastasia. Quasi tutto, anzi. Perché neppure Internet, la tecnologia più avanzata e un buon computer potranno mai farvi prendere il posto della signorina Steele nel cuore, nella mente e soprattutto nel corpo di Christian Grey. Accontentatevi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festival di Berlino 2015, Knight of Cups nuova parabola esistenziale di Malick

next
Articolo Successivo

Festival di Berlino 2015, cult e profano: i grandi Maestri del cinema messi in ombra da 50 Sfumature

next